Csm, la riforma ”fake” del ministro Bonafede

di Giorgio Bongiovanni Continua, continua la “campagna” nefasta della politica espressa dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e da un governo che, salvo proclami, annunci e qualche legge sparsa (voto di scambio, spazzacorrotti, blocca-prescrizione) sembra aver dimenticato il vero senso della lotta alla mafia, facendola diventare una chimera.Adesso, approfittando degli scandali del caso Palamara ed un’inchiesta, quella di Perugia, che […]

Continua a leggere

La mediocre, anzi, scarsa riforma Bonafede sul Csm

Un bavaglio ai magistrati indipendentidi Giorgio Bongiovanni Al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede non bastavano la “sporca-faccenda” della mancata nomina di Nino Di Matteo come direttore del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria o il fallimento della gestione carceri nel tempo del Coronavirus, risolto in extremis solo dopo le proteste di magistrati, familiari vittime di mafia e addetti ai lavori anche grazie alle […]

Continua a leggere
1 2 3 6