SULLA SIRIA CAMERON INSULTA LA NOSTRA INTELLIGENZA, E SI PRENDE UNO SCHIAFFO VIRTUALE DA PUTIN

Si dice che un’immagine valga più di mille parole. Una recente fotografia del primo ministro britannico, David Cameron, e del presidente russo, Vladimir Putin, a Londra, ne è la riprova. Quando i due leader tennero una conferenza stampa a Downing Street ill fine settimana scorso, in vista del vertice del G8, Cameron aveva lo sguardo penoso di un uomo disperato. Putin, invece, appariva controllato. Quest’ultimo ha parlato in toni misurati e con un certo discernibile spregio nella voce.

Continua a leggere
1 15 16 17