Forestale, Sicilia prima per agenti e ultima per export di pellame: “Logica clientelare”

Sprechi e politiche clientelari. La più classica storia all’italiana si nasconde dietro l’organizzazione dei nuclei operativi Cites, ovvero quei reparti della Forestale incaricati di fare rispettare la convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna in via di estinzione. E’ questo il motivo che secondo i sindacati spiega la strana dislocazione degli agenti sul territorio nazionale. Dove regioni come Veneto, Lombardia e Toscana sono sguarnite di uomini, sebbene abbiano una forte concentrazione di case di moda, industrie di trasformazione del pellame e, di conseguenza, il primato nell’export di prodotti di derivazione animale

Continua a leggere