La caccia alle streghe non è mai finita

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT-49mcncEDk5PGiDzSVKllU4SofjnpAl6Njg&usqp=CAU

Siamo forse diversi dagli uomini e donne del medioevo? Uno ovviamente spera di si,pensa,crede, e lo vuole con tutta la sua anima di essere diversi da coloro che hanno vissuto in quell’epoca Buia.
Tra tutti i secoli passati, il periodo in cui non vorrei mai ritornare è proprio in quel contesto storico,l’ho sempre percepito come tetro,orribile,dove per una diceria ti mettevano al rogo,esseri umani accusati di stregoneria senza prove,solo perché magari andavano nei boschi o nei prati a raccogliere erbe curative,anni dove la tortura era una cosa normale,dove la giustizia era sommaria,affidata a ecclesiastici che avevano la mentalità chiusa e ossessionata dal demonio.
Quante donne accusate da volenterosi esseri umani assettati di giustizia e incancreniti nelle loro paure, venivano denunciate per stregoneria,e con processi sommari, anche senza fondamento venivano messe alla pira,tra gli uomini Giordano Bruno il più famoso, reo di nulla, se non dei suoi pensieri.
E mi ritrovo a dover gestire ancora una volta le mie emozioni,a districarmi nei meandri della mia mente,onde di pensieri arrivano lasciando parole indelebili nel mio spirito.
C’è stanchezza infinita,stanchezza nel vedere ripetere sempre gli stessi errori.
Su certi aspetti l’uomo del 2021 non è diverso da quello del medioevo,e l’uomo del medioevo non è diverso da quello del 2021.
Un’enormità di secoli ci separano ma alla fine non è cambiato poi molto,il web ha preso il posto dell’autorità ecclesiale,il popolo sentenzia,processa,condanna senza prova alcuna.
Forse è per questo che mi agito,mi infervoro,mi arrabbio, perchè vedo gli stessi schemi,le stesse procedure.
La caccia alle streghe non è mai finita,forse qualcuno può pensare,te la prendi per così poco….
Ma come fai a dire poco? Io voglio vivere in una società dove valga sempre e comunque il concetto del principio che siamo innocenti fino a prova contraria,dove nessuno è colpevole senza un reato,una denuncia,un processo.
Certo è vero che molti colpevoli sono stati assolti perché avevano bravi avvocati, O. J. Simpson è un caso eclatante,e molti altri casi,anche di politici nostrani,ma è anche vero che molti innocenti sono stati fatti salire sulla sedia elettrica o rinchiusi in prigione con la condanna all’ergastolo.
Quando leggo che milioni di persone credono e additano un altro essere umano di essere pedofilo per 4 foto e 2 video,mi tremano i polsi,non posso che ritornare a quel brutto periodo del medioevo,accusare senza che una denuncia sia mai stata fatta,senza prova alcuna.
Io non voglio vivere in una società dove pure io potrei essere additata a mostro,senza fondamento alcuno,magari perché sto antipatica a qualcuno,non stiamo parlando di accusare una persona di avere rubato mille euro,ma di un reato orrendo,mi viene da pensare quale sia la differenza dal bullismo che purtroppo molti dei ragazzi praticano sui loro coetanei,mi pare nessuna,siamo adulti e dovremmo dare il buon esempio,ma non sempre lo diamo.
Allora quale è la differenza dagli uomini del medioevo a quelli del 2021?
No,non me la sto prendendo per così poco,è il succo della nostra società civile non farsi giustizia da sé,calunniare,offendere,sulle orme delle emozioni ormai è pratica comune,ma questa non è libertà di pensiero,la libertà di pensiero è altra cosa.
La mia constatazione purtroppo è che gli uomini nel loro Io interiore sono sempre gli stessi,molti si sono evoluti,altri no,altri continuano nel fare questi roghi virtuali,questa caccia alle streghe moderna.
Una società che si vuole evolvere non deve giudicare senza prove,se Cristo è venuto ad insegnarci,non giudicate se non volete essere giudicati,è perché ci sarà domani un Dio che giudicherà,ma sopratutto nel momento in cui io penso e credo che una certa persona sia colpevole di qualcosa,se non ho le prove,se non vi è nulla di certo,non posso giudicare,debbo lasciare per forza a Dio questo compito,l’unico che sa la verità.
Il dubbio dell’innocenza è il pilastro di una società civile e moderna,allora non è per così poco che me la prendo.
Potrebbe essere Biden o Trump,il Papa,di destra,di sinistra,di centro,il mio peggior nemico,cristiano,ateo,mussulmano,buddista,ma io devo rispettare il diritto di essere giudicati solo se vi sono le prove,altrimenti siamo in un bordello,non in una società civile,siamo ancora nel medioevo dove ti linciavano e bruciavano per una diceria,
non è poco,è voler far parte di una società equa giusta,e non lo sarà mai se ci comportiamo come fossimo ancora in quegli anni bui.
Il sistema giudiziario non è perfetto,a volte è proprio imperfetto,ma è l’unico baluardo che abbiamo per contraddistinguerci dall’essere ancora uomini delle caverne,è l’unico metodo che abbiamo per non arrivare a sbranarci come lupi uno contro l’altro,è l’essenza per me vitale di una società civile,è il tutto del nostro mondo fino a che i nostri piedi cammineranno su questa terra.
Domani in quella società che tutti noi sognamo di vivere,non ci sarà più bisogno di giudici e processi,e prove e avvocati,ma domani è ancora lontano,noi viviamo nel presente,e il presente non deve farci ritornare al passato,in quel buio medioevo da cui ringraziando Dio con fatica,molta fatica siamo usciti,grazie a uomini e donne che si sono immolati come Giordano Bruno nel fuoco,grazie a coloro che si sono battuti come leoni per far cambiare le cose,per farci capire che un uomo e una donna hanno diritto a un giusto processo prima di venire accusati di qualsiasi reato.
E un altro passo con fatica per essere una degna società civile è stata l’abolizione della pena di morte in centinaia di paesi,e mi fa rabbrividire che in alcuni paesi detti moderni, ancora vi sia.
E ci è voluto tanto coraggio e tanta fatica anche per abolire la schiavitù degli esseri umani.
Non è una società perfetta,è vero,e non lo sarà mai, perchè sono gli uomini e le donne a non farla rendere tale,fin che esisteranno i trafficanti di droga,di organi,la pedofilia,finchè esisterà il denaro,non lo sarà mai,ma noi abbiamo il compito di vigilare che essa non indietreggi sotto la spinta di emozioni magari anche giustificate,da ciò che è oggi,e accusare,calunniare,senza prove per me è indietreggiare,quindi non è per così poco che me la prendo,è l’essenza della mia vita,la verità e la giustizia è la via maestra per creare un mondo migliore,e la verità senza prove è una verità a metà,non giustifica il fatto che il reato sia abominevole,è la pistola fumante che fa di me un colpevole,non i dubbi,poi sarà Dio che farà il processo se noi umani non siamo stati in grado di trovare quelle prove.
Non giudicate se non volete essere giudicati,quindi riportato ai giorni nostri,non date del pedofilo se non volete che domani siate voi ad essere accusati di tale mostruosità, se lo fate abbiate delle vere prove e poi andate a denunciare il tutto ad un magistrato,sarà lui che poi indagherà se i vostri sospetti siano fondati o meno,la caccia alle streghe non può tornare ancora,non nel 2021.

Bianchin Francesca

(Visited 3 times, 1 visits today)