Matteo Messina Denaro ”è vivo e vegeto”

Dall’inchiesta “Hesperia” la lite tra i boss Di Natale e Buffa, ripreso perché diffuse voce che “‘u siccu” era morto Matteo Messina Denaro, classe ’62, trapanese di Castelvetrano, condannato all’ergastolo per le stragi di Capaci, via D’Amelio e per quelle di Roma, Firenze e Milano, è un fantasma dal giugno 1993. Da 29 anni vive nascosto, da latitante. Di lui, […]

Continua a leggere

Matteo Messina Denaro, il boss di Cosa nostra protetto dallo Stato-Mafia

Mafia e poteri occulti – Seconda parte I segreti delle stragi e della trattativaTornando a guardare a Matteo Messina Denaro all’interno di Cosa nostra, è innegabile che ad oggi sia, tra le persone in stato di libertà, il personaggio con il più alto spessore in Cosa Nostra.Un boss latitante che comanda strategicamente l’organizzazione criminale in quanto detentore di segreti indicibili. […]

Continua a leggere
1 2 3