Clima e salute, CMCC e università Ca’ Foscari: «Il riscaldamento globale costa caro agli italiani»

Wwf: «Il governo si concentri sulla giusta transizione» Oggi Fondazione CMCC (Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici) e università Ca’ Foscari Venezia hanno presentato a Venezia il rapporto “The Lancet Countdown 2019: Tracking Progress on Health and Climate Change” e hanno evidenziato che «L’utilizzo di fonti fossili sono una minaccia consistente per la salute umana: l’inquinamento dell’aria e i cambiamenti climatici […]

Continua a leggere

In Italia consumo d’acqua procapite tra i più alti dell’Ue, ma uno dei costi più bassi. E l’efficienza?

L’Energy&strategy group della School of management del Politecnico di Milano propone di introdurre dei Certificati blu, per evitare di »trovarci tra qualche anno a rimpiangere una risorsa che sta divenendo sempre più scarsa» Secondo gli ultimi dati elaborati dall’Istat l’Italia spreca 4,5 miliardi di metri cubi di acqua potabile l’anno, ma nel nostro Paese in pochi inquadrano il problema nei giusti termini. […]

Continua a leggere

Clima, ecco come cambierebbe l’economia italiana introducendo la carbon tax

Il prezzo del carbone aumenterebbe del 134%, quello dell’elettricità del 18% e quello della benzina del 12%, ovvero sui livelli già toccati sei anni fa. In compenso avremmo benefici ambientali, sanitari e oltre 14 miliardi di euro l’anno per compensazioni e sviluppo sostenibile diLuca Aterini La carbon tax, ovvero una tassa sui prodotti energetici il cui consumo comporta l’emissione di […]

Continua a leggere
1 2 3 65