Chi ha una bassa alfabetizzazione sanitaria funzionale ha una minore percezione del rischio ambientale

I risultati di un’indagine sugli studenti universitaria italiani Secondo lo studio “Environment and health: Risk perception and its determinants among Italian university students”, pubblicato su Science of the Total Environment dal gruppo di lavoro “salute e ambiente” della Società Italiana di Igiene e coordinato dalla professoressa Annalaura Carducci, responsabile dell’Osservatorio della comunicazione sanitaria del Dipartimento di biologia dell’università di Pisa, «Gli studenti […]

Continua a leggere

Il buco dell’ozono si è chiuso in anticipo

Ma la guarigione dello strato di ozono che protegge la vita sulla Terra dalle radiazioni ultraviolette solari nocive richiederà ancora diversi decenni Il buco dell’ozono si forma ogni anno sopra l’Antartide durante la primavera nell’emisfero australe: è la pesante eredità che le emissioni di Ods, come i clorofluorocarburi (Cfc) e gli idrofluorocarburi (Hfc) hanno lasciato nello strato di ozono che […]

Continua a leggere

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile chiede di puntare sulla geotermia

Il rapporto ASviS 2019 sottolinea che è atteso il FER2 per gli incentivi all’attività geotermoelettrica, e l’importanza di impiegare le risorse a bassa entalpia presenti in «larga parte del territorio italiano» L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) – ovvero la più grande rete della società civile mai costituita nel nostro Paese, che riunisce oggi oltre 220 tra le più […]

Continua a leggere
1 2 3 30