Si è finalmente chiuso il buco dell’ozono record del 2020

E’ stato il buco dell’ozono più duraturo e uno dei più grandi e profondi dall’inizio del monitoraggio 40 anni fa Dopo una stagione eccezionale a causa delle condizioni meteorologiche naturali e della continua presenza di sostanze che riducono lo strato di ozono nell’atmosfera, il servizio di monitoraggio atmosferico Copernicus dell’Ue ha riferito che «Le analisi dell’ozono hanno mostrato che il […]

Continua a leggere

Rifiuti radioattivi, le reazioni ambientaliste alla pubblicazione della Cnapi

Per Legambiente «ora è necessario che si attivi un vero percorso partecipato, che è mancato finora», mentre Greenpeace non condivide la scelta di dotarsi di un solo Deposito nazionale e suggerisce di utilizzare i siti esistenti o parte di essi Per Legambiente «lo smaltimento in sicurezza dei nostri rifiuti radioattivi è fondamentale per mettere la parola fine alla stagione del […]

Continua a leggere

Sviluppo sostenibile, che debacle per l’Italia

Giovannini (ASviS): “Abbiamo perso 5 anni su 15 per attuare l’Agenda 2030 e così l’Italia mancherà molti dei target fissati al 2020” Non c’è sviluppo senza sostenibilità. Così l’Italia che arretra su tutti i fronti non può che fare passi all’indietro anche sulle questioni, ambientali e sociali. Impietoso in questo senso il nuovo Rapporto annuale dell’ASviS sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile presentato […]

Continua a leggere
1 2 3 24