Un riarmo da un miliardo di euro

Nei giorni scorsi, nonostante le difficoltà finanziarie in cui versano le casse dello Stato, le commissioni Difesa di Camera e Senato hanno approvato in fretta e furia, e con il silenzio-assenso dell’opposizione Pd, un programma di riarmo del valore di quasi un miliardo di euro, buona parte dei quali finiranno alle aziende belliche del gruppo industriale guidato Pier Francesco Guarguaglini.

Continua a leggere

L’ultimo appello di termini “Qui senza Fiat resta solo la mafia”

“E’ il 2006 quando Marchionne viene a Termini Imerese e fa il giro della fabbrica. Incontra i quadri, i dirigenti, ovviamente, e poi fa una riunione con tutti i delegati sindacali. E ci spiega le sue intenzioni. Dice che farà il più grande stabilimento del Mezzogiorno con un ampliamento degli occupati di 2500 unità: 2500 nuove assunzioni, un dato enorme per una zona come la nostra.

Continua a leggere
1 86 87 88