41 bis, Di Matteo: ”Cedimento dello Stato sarebbe difficilmente rimediabile”

Il nuovo allarme del Consigliere togato del Csm sul regime di carcere duro Giorgio Bongiovanni e Karim El Sadi “Il 41 bis resta uno strumento insostituibile per un contrasto veramente efficace alle mafie”. A dirlo all’Adnkronos è il consigliere togato del Csm Antonino Di Matteo. Oggi, in un editoriale, l’ex Procuratore di Roma Giuseppe Pignatone ribadisce che il carcere duro […]

Continua a leggere

Per Mario Draghi non esistono Matteo Messina Denaro, la mafia e la necessità di combatterla

Saverio Lodato Se una notte d’inverno, fosse finalmente arrestato Matteo Messina Denaro.Se il cerchio di parenti stretti, familiari larghi e di terzo e quarto grado, soci in affari e prestanome, complici e testimoni dei suoi misfatti, uomini in divisa, amici e ex compagni di scuola, si stringesse per sempre.Se potessimo finalmente conoscere il volto, la nuova identità, i documenti provvisori […]

Continua a leggere

Saverio Lodato, i carabinieri e le informazioni su Messina Denaro

Aaron Pettinari Il giornalista sentito ieri nel processo Masi-Fiducia Aprile-maggio 2006. Due carabinieri in borghese suonano alla porta dell’abitazione del giornalista Saverio Lodato. Vogliono raccontargli delle difficoltà incontrate all’interno dell’Arma per giungere alla cattura del superlatitante di Castelvetrano, Matteo Messina Denaro. E’ su questo episodio che l’allora giornalista de L’Unità, ed oggi nostro editorialista, è stato sentito nell’ambito del processo, […]

Continua a leggere
1 2 3 163