Bolsonaro: le Ong e le organizzazioni internazionali sfruttano e manipolano gli indios

Indios e quilombole: vuole indebolire i nostri alleati e aprire le nostre terre a minatori e fazendeiros di Umberto Mazzantini Dopo aver affidato con il suo primo decreto la Fundação Nacional do Índio (Funai) e la demarcazione delle terre indigene alla nuova ministro dell’agricoltura Tereza Cristina Correa da Costa  (Democratas), la leader della Bancada ruralista che vuole abolire le terre indigene […]

Continua a leggere

Anche la madre terra celebra l’anniversario dei 100 anni dalla fine della grande guerra?

Il 29 ottobre nel triveneto e in particolare nel bellunese,il maltempo ha causato grandi devastazioni,nel trevigiano il Piave ha esondato in alcuni punti,fortunatamente senza grandi danni,il ponte provvisorio “Bailey”a Ponte della Priula è stato letteralmente sbriciolato dalle acque,non il ponte che sovrasta il piave,che è in ferro,ma la strada per accedere al ponte, che era stata costruita proprio per autodistruggersi […]

Continua a leggere

L’acqua pubblica è democrazia

di Alex Zanotelli Questi sette anni dalla vittoria referendaria (2011) sono stati molto duri e deprimenti per chi si è impegnato per la gestione pubblica dell’acqua. Ben cinque governi si sono succeduti in questi sette anni (Berlusconi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni) senza tener conto del risultato referendario. Eppure il popolo italiano aveva deciso a larga maggioranza che l’acqua doveva uscire […]

Continua a leggere
1 2 3 144