Come accelerare il cambiamento verso la sostenibilità in Europa

10 aree e le opzioni politiche per cambiare radicalmente il sistema di produzione e consumo

È sempre più chiaro che per raggiungere la prosperità rimanendo entro i limiti ambientali del pianeta bisogna cambiare radicalmente i sistemi di produzione e consumo. Il nuovo rapporto “Sustainability transitions: policy and practice” pubblicato oggi dall’European environment agency (Eea)  identifica dieci aree essenziali e le opzioni politiche per consentire davvero la transizione verso la sostenibilità e per rispondere ai problemi sistemici ambientali e climatici in Europa e nel mondo, delineando come i governi e altri protagonisti sociali ed economici possono «consentire un cambiamento sistemico verso obiettivi di sostenibilità a lungo termine».

Il rapporto Eea si concentra in particolare sui sistemi alimentari, energetici e di mobilità in Europa e illustra «L’importanza di promuovere diverse innovazioni – pratiche sociali, modelli di business, tecnologie –  che possono innescare nuovi modi di vivere e pensare».  Secondo L’Eea è fondamentale  «Potenziare le città come centri di innovazione e networking, riorientare i flussi finanziari verso le innovazioni sostenibili e trasformative, e districarsi tra inevitabili sorprese e compromessi e garantire risultati socialmente equi».

Il rapporto sottolinea inoltre che «Il raggiungimento delle transizioni alla sostenibilità richiede che tutte le aree politiche e i livelli di governo operino insieme per sfruttare la creatività e il potere di cittadini, imprese e comunità. Gli strumenti di politica ambientale e climatica restano essenziali, ma i sistemi trasformativi richiedono anche contributi coerenti da molti altri settori, che vanno dalla ricerca e innovazione, all’industria, alla concorrenza e al commercio, all’occupazione, all’istruzione e al welfare».

Il nuovo rapporto fa parte del lavoro continuo dell’Agenzia ambientale europea sulle transizioni verso la sostenibilità, che si basa sulle conclusioni dell’ultima valutazione quinquennale dell’Eea “European environment — state and outlook report 2015 (SOER 2015)“ e su pubblicazioni chiave dell’Eea su questo tema come “Perspectives on transitions to sustainability“, che presenta una panoramica di framings, concettualizzazioni e strumenti analitici sulla sostenibilità, e “Sustainability transitions — Now for the long term“, che presenta casi di studio di azioni in corso a livello locale in Europa.

A dicembre l’Eea pubblicherà la sua prossima valutazione quinquennale, SOER 2020

fonte: greenreport.it

(Visited 6 times, 1 visits today)