DOSSIER ONU: I SOLDATI ISRAELIANI HANNO TORTURATO MIGLIAIA DI BAMBINI PALESTINESI

bambini palestinesi torturati

E’ come un pugno nello stomaco il dossier Onu sulle violenze che l’esercito palestinese ha perpetrato ai danni dei bambini palestinesi. Dal 2002 ad oggi 7mila bambini palestinesi sono stati arrestati, minacciati di morte, violentati e malmenati nelle prigioni israeliane. La loro colpa? Aver lanciato sassi contro blindati dell’esercito o coloni.

Nel dossier pubblicato, l’Onu manifesta seria preoccupazione per i maltrattamenti feroci e le torture a cui sono stati sottoposti migliaia di bambini, a volte neppure adolescenti: l’età va dai 12 ai 15 anni, ma nelle carceri israeliane  ci sono anche bambini di 9 anni. I ragazzini venivano arrestati, spesso durante incursioni notturne, con metodi particolarmente duri: i bambini venivano bendati e ammanettati dolorosamente.

Le sevizie cominciavano subito all’atto dell’arresto, fino alla carcerazione: abusi fisici, sessuali, psicologici, terrorizzandoli su eventuali ripercussioni di morte  verso loro stessi e verso i loro familiari se non avessero confessato. Oltre alle violenze di cui sopra, i militari israeliani utilizzavano metodi più subdoli, ma non meno orrendi, come la mancanza di cibo e acqua e la limitazione dell’utilizzo dei servizi igienici.

Lo scopo è quello di ottenere una confessione, anche in maniera del tutto arbitraria.Ad ammetterlo sono stati diversi soldati israeliani. Questo è un orrore senza fine. Niente giustifica la violenza sui bambini ed ancora più assurdo ed inconcepibile è che a commetterla siano uomini figli di chi la violenza l’ha vissuta cieca e cruda sulla propria pelle, durante il periodo della Seconda guerra mondiale.

fonte: http://senzapelisullalingua.info/dossier-onu-i-soldati-israeliani-hanno-torturato-migliaia-di-bambini-palestinesi

(Visited 25 times, 1 visits today)